Agosto Culturale sanvenanzese: fine mese tra sport, teatro, musica e degustazioni

Riccardo Cucchi, giornalista Rai e storico ex radiocronista di “Tutto il Calcio Minuto per Minuto”, Alessandro Bardani, Francesco Montanari, il “Libanese” di Romanzo Criminale, e Leonardo Cenci con la sua corsa infinita contro il cancro, saranno i protagonisti dell’“Agosto Culturale Sanvenanzese”, in programma dal 27 al 29, organizzato dal Comune di San Venanzo in collaborazione con l’associazione “Teatro del Vino”. Tre giorni di eventi che spaziano dalla musica, al teatro, alla presentazione di libri.

Per un finale d’estate alle pendici del Monte Peglia, ad ospitare questa tre giorni culturale – ma anche “di gusto” visto che si potranno assaggiare tanti prodotti tipici con la cena in piazza – il parco comunale Villa Faina farà da sfondo alla manifestazione. Immancabile, anche per la presenza dell’associazione “Teatro del Vino”, una degustazione gratuita nella prima serata, di vini locali: sarà infatti la Cantina "Fattoria Monticello" l’ospite per questa iniziativa. Un programma quindi di tutto rispetto con anche la musica presente grazie alla voce di Gianluca Carnevali che mercoledì 29 agosto chiuderà il festival.

NON SOLO SPORT...

Spazio anche all’Associazione Avanti Tutta - con il suo presidente Leonardo Cenci che presenterà il libro “Ama, Vivi, Corri. Avanti Tutta!”- a cui andrà metà dell’incasso della visita al parco Vulcanologico di San Venanzo, in programma il 28 agosto alle ore 18. Nello specifico lunedì 27 alle ore 21,00 è in programma un incontro con il giornalista Riccardo Cucchi, con cui si farà una riflessione sul calcio e sulla filosofia che si muove intorno allo sport più seguito dagli italiani, il “dietro le quinte” dello sport che dalla seconda categoria fino alla serie A.

...ANCHE TEATRO

La sera successiva, alle ore 21,30, andrà in scena lo spettacolo teatrale “La più meglio gioventù” di e con Alessandro Bardani e Francesco Montanari (il “libanese” di Romanzo Criminale). Reading divertente con i due protagonisti - nei panni di loro stessi - che si ritrovano a scambiare opinioni sul mondo che li circonda, con un’unica convinzione: “Dobbiamo sistemare le cose… Ma domani però, tanto c’è tempo…”.

In un’atmosfera che vede unire sacro e profano con battute ironiche che si ispirano a film come "Clerks e Coffee and cigarettes" e al teatro canzone di Gaber. Non mancheranno richiami a Woody Allen, Ben Stiller ma anche Pier Paolo Pasolini, Marco Tullio Giordana (La meglio gioventù) e a Samuel Beckett ("Aspettando Godot").

E MUSICA

Mercoledì sera, infine, alle ore 20,30 Leonardo Cenci presenterà “Ama, Vivi, Corri. Avanti Tutta!”. Il presidente e fondatore dell’Associazione Avanti Tutta regalerà a tutti la sua testimonianza, quella di un malato di cancro che non si è arreso all’“ospite” – così lo chiama lui – che vive nel suo polmone.
Alle 22, infine come anticipato, un concerto di musica live sotto le stelle con Gianluca Carnevali che presenterà il suo viaggio fra il cantautorato italiano e qualche passaggio ai successi internazionali, per piano e voce.

Categoria: